SPECIALE Mini DESSERT: “Torta Sbriciolata alla marmellata”




La sbriciolata o sbrisolòna (anche detta sbrisulòna, sbrisolìna) è un dolce tipico del Nord Italia, originario della città di Mantova ed è comunemente prodotto e consumato in Lombardia, Emilia-Romagna e nel Veronese.

Il nome deriva dal sostantivo brìsa, che in mantovano vuol dire briciola e pare che la ricetta risalga a prima del ‘600 quando arrivò anche alla corte dei Gonzaga.

Si tratta di una torta di povere origini, all’inizio infatti gli ingredienti erano quelli tipici della tradizione contadina (farina di mais, strutto e nocciole) e negli anni si sono raffinati.

La ricetta oggi prevede che le farine (bianca e gialla) e lo zucchero siano in parti uguali, ragione per cui in passato questo dolce era detto “torta delle tre tazze”, inoltre gli ingredienti non devono essere sminuzzati, anzi, il tratto caratteristico del dolce sta nella sua consistenza irregolare, dovuta alla lavorazione veloce e al taglio grossolano delle mandorle.

Si distingue da altre preparazioni, proprio per il metodo di lavorazione e per come viene servito, infatti questo dolce non dev’essere tagliato in fette regolari, ma spezzato con le mani. È tradizione consumare la torta bagnandola con la grappa. Si consiglia di accompagnarlo con un vino liquoroso come il Malvasia, il Vin Santo o il Passito di Pantelleria.

Caratteristica inconfondibile della torta è la sua friabilità che la porta a sbriciolarsi con estrema facilità (da cui il nome che nelle lingue gallo-italiche significa “sbriciolona” o “sbriciolata”). In Veneto viene comunemente chiamata “rosegotta” e “fregolotta”, termine quest’ultimo che indica anche un altro dolce assai simile.
Oggi ve la proponiamo in versione “mini” e monoporzione.



Ingredienti per 6 mini sbriciolate:

  • 500 gr di farina 00
  • 500 gr di zucchero
  • 150 gr di burro freddo
  • 1 uova medio
  • una bustina di lievito per dolci 
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • Un bicchierino di liquore all’amaretto
  • 350 gr di marmellata (gusto a scelta)


Procedimento:


La preparazione della sbriciolata alla marmellata è molto veloce, quindi accendere il forno a 180° così al termine della preparazione sarà giunto a temperatura. Iniziare la preparazione setacciando in un ampio recipiente la farina, il lievito e la vanillina, aggiungere lo zucchero semolato, l’ uovo leggermente sbattute, il burro freddo tagliato a pezzettini e un pizzico di sale e mezzo bicchiere di liquore all’amaretto.

Impastare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso, da non compattare. L’impasto deve rimanere in grumi.
Rivestire di carta forno le formine oppure ungere con del burro.

Versare all’interno delle formine un po’del composto in grumi. Pressare leggermente la frolla con la punta delle dita, per rendere la base della sbriciolata più compatta e pronta a sostenere la marmellata una volta cotta e tagliata. Versare al centro la marmellata e spalmarla su tutta la superficie.

Ricoprire adesso tutta la superficie delle piccole sbriciolate con la restante parte di frolla sbriciolata. Pressare leggermente con le dita lungo tutto il bordo per renderlo più solido al taglio.

Infornare le sbriciolate alla marmellata a 180° (forno preriscaldato) e cuocere per circa 20 minuti. Lasciare raffreddare una volta cotta e trasferire su un un’alzatina. Spolverizzare la torta sbriciolata con poco zucchero a velo (opzionale).

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...